FAQ scuola primaria CAIROLI

da | Dic 30, 2020

Qual è l’orario della scuola?
La Cairoli è una scuola a tempo pieno. Svolge quindi 40 ore settimanali: dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 16:30.

Come è strutturata una giornata a scuola?
Una giornata tipo è così strutturata:
8:30 accoglienza nell’atrio per le prime classi (le insegnanti delle classi prime aspettano i bambini nell’atrio per salire insieme nelle aule)
dalle 9:00 alle 10:30 si svolgono attività didattiche
10:30 pausa per la merenda
dalle 11:15 alle 12:30 vengono riprese le attività didattiche.
alle 12:30 i bambini vanno nei refettori dove viene distribuito il pranzo da personale specializzato.
dopo il pranzo c’è il momento della ricreazione che dura fino alle 14:30 (con flessibilità diverse a seconda delle età dei bambini)
dopo la ricreazione sono previste altre attività di apprendimento fino alle 16:30.

Quanti insegnanti sono presenti in una classe?
Gli insegnanti in una classe generalmente sono almeno due:
uno che si occupa dell’ area linguistica (italiano, storia…) e uno dell’area logico matematica (matematica scienze…).
In alcune classi, a seconda della loro composizione, è presente uno o più insegnanti per garantire la presenza contemporanea di almeno due docenti per sostenere l’apprendimento e l’integrazione di tutti gli alunni.
In aggiunta, c’è l’insegnante di religione (per le famiglie che sceglieranno di avvalersene).

Quali sono le materie che si insegnano alla scuola primaria?
italiano
inglese
matematica
storia
geografia
scienze
tecnologia
arte
musica
motoria
Religione Cattolica / alternativa alla Religione Cattolica

I bambini dovranno avere degli zaini?
Sì, ciascun bambino/a dovrà avere uno zaino comodo, con cui poter portare il materiale scolastico (libri, quaderni, etc…) da casa a scuola e viceversa. Gli zaini vengono portati a scuola il lunedì, lí lasciati per il resto della settimana e portati a casa il venerdì pomeriggio, per fare i compiti, visionare il lavoro svolto…

Usate il grembiule?
Sì, è previsto l’utilizzo del grembiule per poter svolgere in maniera più libera tutte le varie attività che vengono proposte a scuola. Non sono importanti i colori o i modelli: può essere utilizzato qualsiasi tipo di grembiule, basta che risulti abbastanza comodo ai bambini.

Usate il diario?
Il diario, così come normalmente viene acquistato in cartoleria, è uno strumento molto complesso. Per i bambini delle prime classi le comunicazioni scuola famiglia avverranno attraverso un semplice quadernino dedicato (per cui non sarà necessario l’acquisto di un diario classico).

È possibile entrare dopo o uscire prima?
È possibile, per occasionali esigenze familiari, l’ingresso e l’uscita ad un orario diverso da quello in uso nel plesso. Tali variazioni, intervenendo nel ritmo di lavoro di tutta la classe, sono da limitare alla sola necessità e comunque da svolgersi preferibilmente in tali orari:
Uscita anticipata alle 12:30 o alle 14:30
entrata posticipata alle 10:30 o alle 12:30.

Chi può venire a prendere la bambina/il bambino da scuola?
All’inizio dell’anno scolastico verrà distribuito un modulo per delegare alcune persone maggiorenni di fiducia a riprendere gli alunni all’uscita da scuola.

Come funziona la merenda?
La merenda si fa intorno alle 10:30. Sia per educazione alimentare che di attenzione agli sprechi, è abitudine della nostra scuola non portare nessuna merenda da casa, ma mangiare la frutta che ci viene fornita dalla mensa.
Al momento del pranzo, dunque, verranno serviti solo primo, secondo e contorno, perchè la frutta ci è stata già distribuita durante la mattinata.

Qualche indicazione sui compiti a casa?
Essendo una scuola a tempo pieno, i compiti per le prime classi vengono assegnati solo per il fine settimana.

Quanto è grande la scuola?
Attualmente nel nostro plesso sono presenti 4 classi: prima, seconda, terza e quarta. Si tratta quindi di una piccola scuola che offre una maggiore opportunità di cooperazione tra gli insegnanti e attività a “classi aperte” agli alunni. Tutto ciò contribuisce a creare un clima di tipo “familiare” che favorisce i rapporti interpersonali e l’aiuto reciproco.

Tempistica per le iscrizioni
Le iscrizioni alla nostra scuola avvengono on line, ma per esigenze particolari ci si può rivolgere alla segreteria dell’Istituto in via della Colonna 1 su appuntamento.

È attivo un servizio di prescuola?
È previsto il servizio di prescuola gestito dal Comune, le cui modalità verranno comunicate alle famiglie che ne selezioneranno l’opzione al momento dell’iscrizione.

È attivo un servizio di postscuola?
Non esiste un servizio di post scuola gestito dal Comune.
Da anni nella nostra scuola sono però proposte attività extra scolastiche gestite da alcune associazioni sportive, dall’associazione dei genitori o dalla scuola stessa con progetti specifici.

I bambini vanno in giardino?
La scuola ha due cortili che sono utilizzati durante la ricreazione: uno più piccolo, attiguo alla scuola dell’infanzia e dotato di alcune strutture come lo scivolo e le casette; l’altro, più grande, situato vicino alla palestra.

Chi insegna inglese?
L’insegnamento della lingua inglese è affidato alle docenti di classe, quando abilitati, altrimenti ad altri docenti interni alla scuola.

I bambini fanno “ginnastica”?
Oltre alle attività ludico/ motorie che i bambini svolgono in giardino, è previsto, per ciascuna classe, l’utilizzo della palestra per un’ora alla settimana.
E’ inoltre prevista l’attivazione di diversi progetti patrocinati dalle regioni o dal Ministero per lo svolgimento dell’Educazione Fisica in collaborazione con tutor esperti del CONI.

Mangiano a scuola?
Il servizio mensa viene appaltato dal Comune a ditte esterne. La nostra scuola ha la fortuna di avere il centro cottura interno. È presente una commissione mensa a composizione mista (genitori volontari e insegnanti) per la valutazione del servizio.
Il pranzo viene distribuito nei diversi locali presenti al piano terreno, in cui non c’è la presenza contemporanea di più di tre classi.

Posso segnalare la preferenza per un amichetto?
Nelle modulo di iscrizione è possibile inserire nelle note una preferenza per un amichetto/a.
Tale preferenza non sarà vincolante e potrà essere accolta laddove non ci siano motivi ostativi (mancata reciprocità o parere contrario delle docenti dell’infanzia o eterogeneità dei diversi gruppi classe…)

L’insegnamento della Religione Cattolica?
L’insegnamento della Religione Cattolica è una scelta che le famiglie effettuano al momento dell’iscrizione e che non potrà essere cambiata in corso d’anno.
Chi si avvarrà dell’insegnamento della Religione Cattolica seguirà l’insegnante specializzato nelle attività previste dal programma di IRC.
Chi non effettuerà la scelta dell’IRC effettuerà attività alternative con l’insegnante di classe che avranno ad oggetto discipline trasversali.

Uscite didattiche e progetti esterni?
Fa strettamente parte della progettazione didattica la scelta dei progetti extracurricolari a cui aderire.
È consuetudine effettuare almeno un’uscita all’anno che preveda la partecipazione di tutte e tre le classi dello stesso anno insieme. In quinta, fermo restando la specifica scelta educativo/didattica di ciascun team docente, generalmente viene proposta una gita di più giorni.

logoIstituto Comprensivo
CENTRO STORICO PESTALOZZI

Ufficio Relazioni con il Pubblico

VIA DELLA COLONNA, 1
50121 FIRENZE 
Tel.: +39 0552341337
Fax: +39 0552263073
mail: fiic839003@istruzione.it 
PEC: FIIC839003@pec.istruzione.it 
Codice meccanografico:  FIIC839003
Codice fiscale: 94136670489
Fatturazione elettronica: UFCBPC

© 2018 Argo Software - Portale realizzato con la piattaforma Argo Web - Template Italia configurato sul tema accessibile EduTheme V.2.0.0